30 marzo 2005

XIV Quadriennale di Roma

E' iniziata il 9 marzo la XIV Quariennale di Roma di arte moderna che durerà fino al 5 Maggio presso la Galleria Nazionale d'Arte Moderna.

La mostra è divisa in tre sezioni: "Fuori tema", "Italian feeling", "Retrospettive" ed è possibile vederla acquistando il biglietto per la Galleria.

Tutte le informazioni si trovano sul sito ufficiale della Quadriennale, sempre aggiornato.

9 marzo 2005

Terra Futura

Un appuntamento da non perdere per cambiare stile di vita verso la sostenibilità. Firenze, dall'8 al 10 Aprile 2005, ospita la seconda edizione di Terra Futura, convegno-esposizione sul tema dei temi, dibattuto dagli ambientalisti, ma anche dai politici e dagli economisti. Il mondo della produzione e della finanza ha compreso che l'equità sociale e il rispetto dell'ambiente sono valori che pagano anche economicamente. Per questo, promosso da Baca Etica, all'appuntamento toscano si tratta dell'abitare, del produrre, del coltivare, dell'agire e del governare. E' disponibile anche una comoda newsletter per essere informati sul programma degli incontri.

Fonte:ecoblog.it

3 marzo 2005

I Capolavori del Guggenheim

Segnalo l'esclusiva mostra "I Capolavori del Guggenheim", appena iniziata a Roma alle Scuderie del Quirinale.

Si tratta di 83 capolavori dai musei di New York, Bilbao e Venezia.
Picasso, Renoir, Miró, Kandinsky, Monet, Pollock, Cezanne, Mondrian, Léger, Rothko, Ernst, Klee: questi sono solo alcuni dei nomi dei 50 artisti.

Dal 3 marzo al 5 giugno 2005.

Tutte le informazioni utili si trovano sul sito delle Scuderie del Quirinale.
Posted by Hello

2 marzo 2005

Il design degli oggetti

Gli oggetti che ci circondano quotidianamente sembrano catturare la nostra attenzione non più per la loro funzione originaria, ma piuttosto per il design che ci propongono.
Recenti studi hanno dimostrato che la componente estetica, legata al design di un oggetto, influisce in maniera importante sull'individuo che utilizza quell' oggetto. In sostanza è stato dimostrato che un oggetto esteticamente bello, e quindi dal design originale o accattivante, funziona addirittura meglio.
Da diversi anni le aziende che produco oggetti si avvalgono di eccellenti designer, a dimostrazione che un prodotto non deve solo funzionare, ma anche e soprattutto regalare un valore aggiunto.
Un'azienda come "Alessi" per esempio, che produce oggetti per la casa, è riuscita ad imporsi sul mercato grazie agli oggetti particolari che produce, i quali possiedono una precisa funzione, ma anche una forma particolare che li rende divertenti, ironici, accattivanti o semplicemente belli, tanto da far pensare che possiedano una propria personalità.
Un esempio che tutti ricorderanno è il famoso spremiagrumi "Juicy Salif" disegnato dal bravissimo Philippe Starck e prodotto sempre da Alessi. Questo oggetto riesce ad essere seducente sia per la natura della sua forma, che per il materiale di cui è fatto. Si dice infatti che questo oggetto disegnato da Starck, non sia nato semplicemente come spremiagrumi, ma piuttosto come oggetto da mettere in mostra, magari nell'ingresso di casa; non a caso i più curiosi possono trovarne uno in esposizione al Centre Pompidou di Parigi.

Ma perché oggi il consumatore vuole un oggetto che lo coinvolga emozionalmente?

Gli studi e le ricerche intorno alla progettazione di un oggetto, sia che esso sia un cellulare, un pc, un' auto o appunto un oggetto per la casa, si sono sempre più direzionate verso la parte estetica dell'oggetto e dunque intorno alla loro forma.
Le ricerche in campo psicologico, hanno dimostrato che gli oggetti piacevoli rendono contente le persone, le quali conseguentemente tendono a pensare in maniera più positiva e creativa, ed oggi è assodato che il pensiero creativo è fondamentale per lo sviluppo intellettivo dell'individuo.
Possedere un oggetto di design oggi va molto di moda, a dimostrazione anche del fatto che l'oggetto attraverso il suo design assume un significato nuovo, un valore in più, tanto da farlo diventare un'opera d'arte, come lo è un quadro d'autore.
Ecco allora che la ricerca del bello in un oggetto di uso quotidiano, diventa importante. Un oggetto deve saper suscitare un' emozione in chi lo usa, regalando così un piccolo piacere.


Per approfondire l' argomento intorno all'importanza della sfera emozionale di un oggetto consiglio la lettura dell' ultimo libro di Donald A. Norman "Emotional design"edito da Apogeo.



Posted by Hello
Si è verificato un errore nel gadget